Articolo evidenziato

Blak Saagan, Se ci fosse la luce sarebbe bellissimo

Blak Saagan Se ci fosse la luce sarebbe bellissimo 2021, Maple Death Records  Pubblicato circa un anno fa da Maple Death, Se ci fosse la luce sarebbe bellissimo del musicista Blak Saagan (nome d’arte di Samuele Gottardello) resta, ad oggi, tra i lavori più interessanti di elettronica realizzati in Italia in questi ultimi anni, e merita di essere segnalato, anche a distanza di tempo, mentre … Continua a leggere Blak Saagan, Se ci fosse la luce sarebbe bellissimo

Articolo evidenziato

Don’t Press Me, Dry Cleaning Band+Peter Millard

Un giorno troveremo un momento per parlare più a fondo di Dry Cleaning Band, uno dei gruppi post punk più interessanti del momento. Due giorni fa hanno annunciato l’uscita, per il 21 ottobre 2022, del loro prossimo album intitolato STUMPWORK. La loro musica si contraddistingue per due elementi fondamentali: il profondo canto “parlato” di Florence Shaw e i riff stridenti del chitarrista Tom Dowse, accompagnati … Continua a leggere Don’t Press Me, Dry Cleaning Band+Peter Millard

Articolo evidenziato

Teste Matte, una mostra di cyop&kaf

Pubblichiamo a seguire il testo introduttivo del libro stampato in occasione della mostra (ma non l’avete la nausea dell’arte per le strade?) Lea Vergine, lettera a Luciano Caruso, novembre 1971 Il primo laboratorio che ho avuto era sotto a un negozio di vinili, precisamente nel suo deposito che a seguito di un’alluvione di musica digitale andava svuotandosi definitivamente. Ci scendevo da una botola. Sotto i gradini … Continua a leggere Teste Matte, una mostra di cyop&kaf

Articolo evidenziato

Black is the color

Cuore Nero Loustal & Paringaux Oblomov, 404 pagine, 52 euro È difficile non farsi prendere dalle atmosfere create da Loustal e Paringaux nella raccolta pubblicata di recente da Oblomov. Cuore Nero, un grosso libro di quattrocento pagine, raccoglie cinque racconti che celebrano la fruttuosa collaborazione tra i due autori. Oltre a essere un’ottimo disegnatore e illustratore, Loustal si afferma come fumettista nella seconda metà degli … Continua a leggere Black is the color

Articolo evidenziato

L’ombra delle torri. Il cinema dei supereroi e l’11 settembre (seconda parte)

C’è forse anche qualcosa di furbo, nella modalità di messa in scena di questa catastrofe, di queste criticità – e non mi riferisco solo a Black Panther. Sarebbe strano altrimenti, non trovate? Film che riscuotono un successo di pubblico così inspiegabilmente universale, non possono prescindere da un certo margine di manipolazione indiretta dell’audience. È a un filosofo del calibro di Jacques Derrida che va riconosciuto … Continua a leggere L’ombra delle torri. Il cinema dei supereroi e l’11 settembre (seconda parte)

Articolo evidenziato

L’ombra delle torri. Il cinema dei supereroi e l’11 settembre (prima parte)

Il cinema dei supereroi come fenomeno contemporaneo nasce sotto l’ombra del terrorismo. Tanto è vero che il trailer del primo Spider-Man diretto da Sam Raimi dovette essere “censurato” e rimosso dai cinema americani perché a un certo punto mostrava un gruppo di criminali che, dopo aver rapinato una banca, tentava la fuga in elicottero, prima di ritrovarsi bloccati tra le Torri Gemelle in mezzo ad … Continua a leggere L’ombra delle torri. Il cinema dei supereroi e l’11 settembre (prima parte)